Come arrivare

Azienda Agricola I Cappucci

Vini D.O.C. dei Colli Bolognesi

Via Moglio, 44, 40044 Sasso Marconi (BO)
Tel./Fax: 051 846745
Cell.: 338 9181041

5 + 9 =

Sasso Marconi
L’Azienda Agricola I Cappucci è situata in località Borgonuovo, all’interno del Comune di Sasso Marconi.
Sasso Marconi prende il nome dal toponimo medievale della Rupe (Sasso di Glosina) che sorge alla confluenza tra Reno e Setta e da Guglielmo Marconi, lo scienziato inventore della telegrafia senza fili.
Numerosi sono gli insediamenti umani di epoca preistorica rilevati questa zona, punto di passaggio e di collegamento tra l’area appenninica e quella Pedemontana.
Da segnalare testimonianze di epoca etrusca (i corredi di alcune tombe sono ora conservati al Museo di Marzabotto) e romana (l’acquedotto scavato negli ultimi anni del I secolo a.C. alla confluenza tra Reno e Setta per portare acqua potabile a Bologna è in alcuni tratti ancora funzionante).
Per tutta l’età comunale il territorio resta diviso in varie parti (Vescovado bolognese, feudo di Panico, contado) soltanto con la Signoria dei Bentivoglio inizia il periodo più fiorente: la città si apre la campagna, sorgono le prime dimore signorili dell’aristocrazia prima, poi della borghesia cittadina.
Anche la vita artistica nei secoli seguenti sarà particolarmente vivace grazie alla presenza di importanti personaggi quali Francesco Albani, il Mastelletta, Claudio Achillini.
Nell’età napoleonica si giunge alla creazione del Comune di “Praduro e Sasso” e nel 1828 la configurazione territoriale è praticamente quella attuale.
L’ultimo conflitto mondiale vede ingenti danni al patrimonio edilizio e un altro numero di vittime tra la popolazione.
Una rapida ricostruzione e un forte sviluppo industriale e urbanistico lungo la strada Porrettana caratterizzano i decenni seguenti. Anche se il progressivo abbandono delle campagne e del lavoro agricolo ha profondamente cambiato il tessuto socio-economico della popolazione, la comunità locale ha sempre prestato consapevole attenzione a una crescita che non cancellasse l’identità dei luoghi e delle caratteristiche peculiari della gente “del Sasso”.
Considerata la particolare vocazione agricola del Comune, reso famoso per la produzione dei vini DOC dei Colli Bolognesi, microzone Collinari Marconiane, vini di elevato pregio, con tradizione enologica connessa a valori di carattere ambientale, storico, culturale, di notevole importanza economica e constatato che le finalità di valorizzazione del vino nel suo territorio d’origine corrispondono alle esigenze di sviluppo economico e turistico del Comune, il Consiglio Comunale con deliberazione n.38 del 19/04/1999 ha approvato l’adesione alla “Associazione Nazionale Città del Vino”.